Bridgestone: chiusura non più irrevocabile

(ASCA) – Roma, 14 mar – La chiusura dello stabilimento pugliese della Bridgestone non è più irrevocabile. Lo ha detto il Ministro per lo Sviluppo Economico, Corrado Passera, in un messaggio su twitter, mentre è in corso un vertice con l’azienda al Ministero, alla presenza anche del Vice Ministro al Welfare, Michel Martone, del Sottosegretario, Claudio De Vincenti, del Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola e dei sindacati.
”Per Bridgestone” – scrive il Ministro – “la chiusura non è più irrevocabile. Apriamo un tavolo per individuare le soluzioni”.
”La nostra posizione” – ha poi detto il Ministro al tavolo di confronto secondo quanto si apprende da fonti sindacali – “è che noi consideriamo le ragioni di mercato addotte dall’azienda buone per ridiscutere le decisioni prese. Non sarebbe socialmente responsabile non valutare tutte le misure per rivedere le decisioni. Per questo abbiamo chiesto all’azienda un segnale concreto di accoglimento, togliendo l’aggettivo  irrevocabile”.

  • Nessun Commento

Lascia una Risposta

*