Michel Martone a SkyTG24 sulla riforma del lavoro con Maria Latella



Commenti


  • Gran bella intervista, davvero molto densa.
    Complimenti sia a Maria Latella (incalzante) che a Martone.

  • Oggi ancora con questa storia della raccomandazione! Ma se Antonio è diventato presidente CIVIT quando Michel era già consulente giuridico di brunetta..che il figlio ha raccomandato il padre??ma fateli lavorare! qui in questa intervista alla Latella Michel risponde una volta per tutte alle accuse per fortuna!

  • Ma come mai tirano fuori le notizie (vecchie) così quando pare a loro? Sarà mica che non hanno più nulla da dire? 😉

    Grazie cmq per la sua dichiarazione che riporto qui sotto:
    “La migliore risposta e’ il mio curriculum dal quale vedrete che lavoro da quando ho 23 anni: ho collaborato col ministro Brunetta per 16 mesi come consigliere giuridico con un compenso di 40mila euro lordi, pari a circa 1.300 euro al mese.
    La collaborazione con Renato Brunetta e’ stato un lavoro importante e molto impegnativo. Ho iniziato questa collaborazione ben prima che mio padre venisse nominato alla Civit e, comunque, la sua nomina e’ avvenuta su proposta del ministro Brunetta, con delibera del consiglio dei Ministri, approvata a maggioranza qualificata dalle commissioni parlamentari e col decreto del presidente della Repubblica. Mio padre è un giudice, io sono un professore e mia sorella una precaria della ricerca”.

Lascia una Risposta

*