Tag Archive for 'repubblica.it'

La sfida della produttività e l’esempio tedesco



 Pubblico il video integrale del mio intervento al Convegno Federmeccanica, tenutosi martedì 21 febbraio 2012 a Firenze

Il programma dell’Incontro Federmeccanica Continua a leggere ‘La sfida della produttività e l’esempio tedesco’

Video-inchiesta di Repubblica: Pier Luigi Celli su Michel Martone



Ecco cosa pensa di me chi mi conosce!

Risposta del Ministro Brunetta all’interrogazione del Senatore Pietro Ichino in ordine all’incarico del Professor Michel Martone

A seguito della videoinchiesta di Repubblica.it, ripubblico, ad un anno e mezzo di distanza, la risposta, data nelle competenti sedi istituzionali, del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, all’interrogazione del Sen. Pietro Ichino in ordine all’opportunità di affidare l’incarico di consigliere giuridico al Prof. Michel Martone a seguito della designazione parlamentare del padre, Dott. Antonio Martone, a componente della Civit. Continua a leggere ‘Risposta del Ministro Brunetta all’interrogazione del Senatore Pietro Ichino in ordine all’incarico del Professor Michel Martone’

Ichino sulla nomina a viceministro di Michel Martone

Intervista al Senatore Pietro Ichino subito dopo la nomina di Michel Martone a cura di Tonia Mastrobuoni, pubblicata su La Stampa il 30 novembre 2011. 

Scarica il PDF dell’articolo originale

Di seguito è riportato il testo dell’articolo: Continua a leggere ‘Ichino sulla nomina a viceministro di Michel Martone’

Video-inchiesta di Repubblica su Martone. Lavoro da quando ho 23 anni e per me parla il mio curriculum.

La migliore risposta e’ il mio curriculum dal quale vedrete che lavoro da quando ho 23 anni: ho collaborato col ministro Brunetta per 16 mesi come consigliere giuridico con un compenso di 40mila euro lordi, pari a circa 1.300 euro al mese. La collaborazione con Renato Brunetta e’ stato un lavoro importante e molto impegnativo.

Ho iniziato questa collaborazione ben prima che mio padre venisse nominato alla Civit e, comunque, la sua nomina e’ avvenuta su proposta del ministro Brunetta, con delibera del consiglio dei Ministri, approvata a maggioranza qualificata dalle commissioni parlamentari e col decreto del presidente della Repubblica.

Mio padre è un giudice, io sono un professore e mia sorella una precaria della ricerca.